Disturbi sessuali

Disturbi sessuali

I disturbi sessuali comportano il manifestarsi di un problema in una delle fasi dell’atto sessuale (desiderio, eccitazione e orgasmo) oppure dalla presenza, durante il rapporto, di un dolore più o meno intenso. Se la problematica si verifica nella prima fase, si ha un calo di desiderio fisico, tanto da sparire completamente compromettendo la vita sessuale della coppia. Le cause possono essere un problema nella relazione stessa oppure il fatto che si prova avversione nei confronti di specifiche pratiche sessuali. Disturbi che interessano la seconda fase sono invece l’impotenza maschile e una scarsa o assente lubrificazione vaginale della donna. In entrambi i casi il rapporto è insoddisfacente e doloroso e si generano tensioni, frustrazioni e ansia, alimentando un circolo vizioso che aggrava le problematiche alla base del disturbo. Infine i disturbi sessuali nella terza fase portano all’incapacità di raggiungere l’orgasmo oppure all’eiaculazione precoce, fatti che creano ansie da prestazione e alimentano la disfunzione. Spesso questi problemi risultano essere passeggeri ed episodici, ma a volte persistono e possono diventare invalidanti. La psicoterapia prevede la messa in atto di varie tecniche di provata efficacia che consentono di spezzare il circolo vizioso che alimenta questi disturbi.

Chiama
Mappa