Disturbi d’ansia

Disturbi d’ansia

I disturbi d’ansia possono suscitare numerosi problemi e limitare la capacità di gestire la propria vita quando corrispondono a uno stato continuo e persistente di preoccupazione. Di conseguenza le preoccupazioni non sono legate a determinate situazioni, ma risultano essere generalizzate. Inoltre possono manifestarsi sintomi come facile faticabilità, irritazione, irrequietezza, la sindrome della gambe senza riposo, vuoti di memoria, tensione muscolare, sonno irrequieto, difficoltà ad addormentarsi e di concentrazione.
tensione muscolare, muscoli tesi a volte doloranti. Inoltre gli attacchi d’ansia sono in genere accompagnati da sudorazione, bocca asciutta, nausea, brividi di freddo, mani appiccicose e la sensazione di avere un nodo alla gola. Nei casi più gravi le persone passano molto tempo a preoccuparsi di eventi che non si verificano, soprattutto legati alla vita di tutti i giorni oppure molto lontano nel tempo, focalizzandosi su queste eventualità con un’attenzione eccessiva e spropositata. Gli argomenti ai quali si è maggiormente sensibili sono fallimenti oppure giudizi negativi, la salute, il lavoro o lo studio e i soldi. Molto spesso non solo queste ansie sono improbabili, ma il soggetto non riesce neppure a mettere in atto comportamenti per contrastare la possibilità che si verifichino. Diverse persone tendono ad affrontare i disturbi d’ansia con una terapia farmacologica, tuttavia la soluzione migliore consiste nel rivolgersi a uno psicoterapeuta esperto e in grado di supportare il paziente nel percorso do guarigione attraverso l’ascolto.

Chiama
Mappa